Chihuahua is love
♥️ Gli amministratori vi danno il benvenuto!! ♥️ Chihuahua is love ♥️ nasce per gli appassionati di questa stupenda razza, ma all'interno del forum c'è spazio per tutti i vostri amici cani, gatti ecc..., perchè tutti i nostri animali sono importanti e ci danno tanto affetto e gioia, parliamone tutti insieme!!

Se anche voi come noi amate i nostri pelosetti unitevi vi aspettiamo!!!

Siete pregati di presentarvi dopo la vostra registrazione nell'apposita categoria grazie e buona navigazione insieme a noi!! ♥️
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ottobre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Chihuahua is love * GuestMap *
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Animals News ♥ dal mondo

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

Animals News ♥ dal mondo

Messaggio Da Admin Mary il Gio Apr 19, 2012 12:00 am

OLANDA, CHIHUAHUA SENZA GUINZAGLIO: MULTA DI 450 EURO PER UN ITALIANO Evil or Very Mad

AMSTERDAM - Aveva appena visitato il Rijkmuseum di Amsterdam, così ha
deciso di fare una pausa e di fermarsi con il suo piccolissimo chiwawa a
mangiare un panino sulle panchine di un parco. Mai un turista italiano
in vacanza in Olanda avrebbe pensato che sarebbe stato multato perché il
cane non era al guinzaglio. I protagonisti della vicenda sono Antonio
Ricci, ligure di nascita ma milanese d'adozione, e il suo inseparabile
Fuffy. «La mattina del 9 marzo scorso -racconta Ricci all'Adnkronos- mi
ero recato con il mio cane a visitare il Rijkmuseum ed all'uscita,
intorno all'ora di pranzo, mi sono fermato nel parco adiacente per
mangiare un panino. Mi sono seduto su di una panchina con il cane in
braccio -prosegue nel suo raconto Ricci- quando ad un certo punto si
sono avvicinati due poliziotti locali che mi hanno multato per ben 450
euro perchè non tenevo il cane a guinzaglio anche se il guinzaglio era
appoggiato sulla panchina». «Gli agenti hanno anche preteso il pagamento
immediato -sottolinea- altrimenti averi dovuto pagare una somma
maggiore così mi hanno accompaganto al più vicino bancomat non avendo
con me la disponibilità totale della somma. Tutto ciò mi sembra
veramente assurdo visto che non solo l'Olanda fa parte della Comunità
Europe ma tra l'atro non vi era alcun cartello che indicasse l'obbligo
del giunzaglio per il cane che comunque non è certo un alano».



A me sembra molto esagerata questa multa, non c'era il cartello e poi il piccolino era in braccio al suo padrone, ma poi la multa pagata subito bò sembra quasi una truffa!!

Dal web: Leggo.it


Ultima modifica di Admin Mary il Ven Giu 01, 2012 9:39 am, modificato 3 volte

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

UN CANALE PER SOLI CANI: NEGLI USA DEBUTTA DOGTV

Messaggio Da Admin Mary il Gio Apr 19, 2012 12:29 am

UN CANALE PER SOLI CANI: NEGLI USA DEBUTTA DOGTV Twisted Evil Very Happy



SAN DIEGO - Una "bau" tv a misura di cane. Sarà tutto per loro, per gli
amici a 4 zampe, il nuovo canale televisivo on demand via cavo negli
States. Si chiama DOGTV il nuovo canale per far rilassare il cane,
oppure stimolarlo e farlo divertire mentre i padroni sono fuori casa o
al lavoro. Nei programmi, le telecamere sono state poste ad "altezza
cane", per far sentire gli animali i protagonisti delle immagini, con
location e colori studiati per trasmettergli emozioni.

A due mesi dal debutto sui network locali in California, il canale DOGTV
per soli cani vuol diventare grande, con una diffusione su tutto il
paese. Lo scopo del nuovo canale è di far compagnia al miglior amico
dell'uomo, per alleviare le sofferenze prococate dal distacco del suo
padrone.
Dal web:leggo.it

Bella notizia anche se non so quanti cani staranno a vedere la tv!!
Wink Twisted Evil

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Gran Bretagna, concorso per cani e gatti obesi

Messaggio Da Admin Mary il Gio Apr 19, 2012 1:23 am

Vince chi riesce a dimagrire, ma il vero obiettivo è quello di sensibilizzare i proprietari a una corretta nutrizione dei loro amici "quattrozampe" Twisted Evil



Contro l’obesità degli animali domestici, un’associazione inglese per la
prevenzione della salute degli animali, la People's Dispensary for Sick
Animals, ha lanciato un contest ’The Pet Fit Club’ che sarà vinto dal
"Biggest Loser", il cucciolo che riuscirà a rientrare nella taglia
giusta. Partecipano al concorso 11 cani oversize, cinque gatti e due
conigli decisamente ’rotondì.
Il premio finale consiste in un anno di cibo gratuito e una vacanza
pet-friendly in un hotel di lusso. In Gran Bretagna, la
sovralimentazione di un pet domestico fino all’obesità è un reato di
crudeltà contro gli animali. Nel 2009, fu fatta una multa di 1,857
dollari, riporta l’Huffington Post, ad un proprietario di un cane che
aveva superato i 70 chili. La competizione mira a sensibilizzare i
padroni dei pet sull’emergenza obesità responsabile di una ampia serie
di problemi di salute per cani e gatti tra cui il diabete,
l’insufficienza renale e il cancro.
L’Associazione, che promuove il contest, raccomanda di prevenire il
sovrappeso attraverso una dieta a basso contenuto di carboidrati ed
abbondanti esercizi, da 20 a 30 minuti al giorno per i cani e da 5 a 15
minuti per i gatti.
Dal web:Lastampa.it


Un augurio per un bel dimagrimento, ai cari pelosetti!! Very Happy Sperando che poi i loro padroni li alimentino in modo corretto.

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

MATRIMONIO FRA CHIHUAHUA: PIPER E BOO SULL'ALTARE A NEW YORK

Messaggio Da Admin Mary il Lun Apr 23, 2012 1:28 pm

MATRIMONIO FRA CHIHUAHUA: PIPER E BOO SULL'ALTARE A NEW YORK Very Happy

NEW YORK - Fervono i preparativi per il matrimonio dell'anno, e stavolta non si tratta delle solite super star. Gli sposi che tengono col fiato sospeso il Greenwich Village di New York sono due adorabili cagnetti. La sposa è un Chihuahua di nome Piper e il fortunato sposo un mix Pomerania di nome Boo. Le nozze avverranno il 14 maggio presso il prestigioso Fifth Twenty Four del Village, e hanno anche uno scopo benefico: una raccolta di fondi per la North Shore Animal League America e il Rescue Waggytail.

LA SPOSA Sarà una vera e propria cerimonia nunziale, con tanto di giudice, ricevimento e taglio della torta, rigorosamente a forma di osso. E i due sposi non andranno certo impreparati all'altare. Piper, che ha due anni, indosserà un abito in organza modello sirena con tanto di velo e collare tempestato di cristalli, il tutto progettato su misura da Kleinfeld, il negozio che tutte le spose sognano. «Le abbiamo mostrato sei o sette stili diversi fino a che non ha iniziato a saltare su e giù sul divano», ha detto Vera Skenderis , manager modifiche da Kleinfeld. Grande emozione anche per la mamma di Piper, Dawn Strain, un'organizzatorice di eventi di Auburndale, Queens.

LO SPOSO Boo, che in realtà un po' famoso lo è grazie alla sua partecipazione al musical "La rivincita delle bionde", indosserà uno smoking, ma senza sottoporsi allo strazio dei pantaloni. La padrona del cagnetto, che ha sei anni, è l'attrice di Broadway Orfeh. Anche per lo sposo ci sarà un collare luccicante: «Quando Vera ha messo al collo della sposa il collare gioiello, lo sposo si è mess ad abbaiare, così abbiamo deciso che ne avrebbe avuto uno anche lui» ha detto Ronnie Rothstein, proprietario Kleinfeld, che ha donato gli abiti alla coppia.

Dal web: leggo.it


✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Cinque dei beagle liberati da Green Hill il 28 aprile 2012

Messaggio Da Admin Mary il Lun Apr 30, 2012 2:57 pm

IL COORDINAMENTO FERMARE GREEN HILL HA RICEVUTO IN FORMA ANONIMA QUESTO VIDEO E IL SEGUENTE TESTO, CHE VOLENTIERI PUBBLICHIAMO E DIFFONDIAMO:
"Questi sono cinque dei fortunati cani liberati dal lager Green Hill il 28 aprile 2012.
I nostri cuori si riempiono di gioia al pensiero che la loro vita non sarà alla mercé dei vivisettori, ma non smetteremo mai di lottare per gli altri 2500



Il gatto con il faccione che ha conquistato i... di skorpion-05

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Boo Volpino: un cagnolino che è già una star

Messaggio Da Admin Mary il Lun Mag 14, 2012 1:32 am

La storia di Boo il cagnolino che ha conquistato tutti! Twisted Evil


Boo Volpino: un cagnolino che è già una star di BitEditor

Boo è diventato una vera star di Facebook! Very Happy




Ultima modifica di Admin Mary il Gio Ott 24, 2013 12:55 pm, modificato 1 volta

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Il tatuaggio per cani la nuova moda americana della "pet-fashion"

Messaggio Da Admin Mary il Mar Mag 22, 2012 2:57 pm

Scoppia in America la moda del tatuaggio per cani Evil or Very Mad
Anche le mode per animali domestici, ormai, passano veloci e diventano sempre più stravaganti. La certezza è che l'ultima nata farà scatenare gli ambientalisti di tutta America, che sicuramente si ribelleranno alla nuova tendenza che i padroni statunitensi impongono ai loro animali.

Mentre gli esperti giurano che si tratti di una pratica indolore, qualche dubbio rimane sull'effetto che può avere l'utilizzo di agenti chimici sulla pelle canina, a detta di tutti i veterinari particolarmente sensibile.

Il presidente dell'associazione che ha dato il via a questa moda, la National Association of Professional Creative Groomers, Amy Brown, ha spiegato che il tatuaggio si esegue superficialmente, su una zona rasata del corpo del cane, sulla quale si disegna con un aerografo con coloranti atossici realizzati appositamente per questo scopo. Lo stesso Brown, però, sostiene che «la pelle dei cani è più sensibile alle sostanze chimiche di quella umana», ma assicura che i tatuaggi eseguiti sotto il controllo della sua organizzazione «garantiscono massima professionalità».

Sorge il dubbio sull'utilità di questa pratica, assolutamente imposta all'animale, che è difficile immaginare abbia richiesto al suo padrone di avere sulla pelle un cuoricino con le sue iniziali.
Jara Dollinger, portavoce dell'organizzazione nazionale per i diritti degli animali, ritiene la pratica «non dignitosa» e altri animalisti l'hanno definita l'ultima frontiera dell'umiliazione a quattro zampe.

La pratica, intanto, si sta diffondendo su larga scala in Stati Uniti e Canada, visto anche il prezzo del tatuaggio, che oscilla tra i 10 e i 20 dollari a seconda della complessità del disegno, e che la rende alla portata di tutti.

Per ora, in Italia, le parole tatuaggio e cane si incontrano solo sulla pelle dei padroni che decidono di incidersi a vita sulla propria pelle il ricordo dell'amicizia profonda con il loro amico a quattro zampe.

Io trovo questa moda assurda e crudele spero che non arrivi mai in Italia, io sicuramente non lo farò mai al mio piccolo, ma stiamo veramente perdendo la testa? che ne dite voi vi sembra normale questa cosa? Evil or Very Mad

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Possibili arrivi dalla Cina di snack tossici per cani! Attenzione...

Messaggio Da Admin Mary il Ven Mag 25, 2012 5:02 pm

L'ente governativo che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, AIDAA avverte che dalla Cina potrebbero essere stati importati degli snack al pollo esiccato che contengono sostanze altamente nocive per i cani.

L'informativa diffusa dall'autorità americana molti cani che hanno assunto questi alimenti hanno manifestato gravi patologie: vomito, diarrea anche con presenza di sangue, apatia, freguente stimolo a bere e ad urinare, diminuzione dell'appetito.

AIDAA come come altre associazioni animaliste italiane, invita qualora dovessere presentarsi i primi sintomi a smettere immediatamente di somministrare questi snack al proprio cane e consiglia di rivolgersi immediatamente al proprio veterinario.

AIDAA invita tutti i proprietari di cani a vericare la provenienza dei prodotti aquistati e chiede ai NAS verifiche approfondite su tutti i prodotti provenienti dalla Cina e più in genarale dai paesi SUD-EST ASIATICO per evitare che anche in Italia si verifichi quanto è accaduto in America.
Fonte: mediterranews.org

Io invece mi chiedo ma che bisogno abbiamo di importare prodotti dalla Cina pur sapendo che li non ci sono controlli e che niente è in regola?
Mi sono sempre battuta per questo, possibile che ancora c'è gente così ignorante che continua ad aquistare prodotti cinesi! loro sono la nostra rovina in tutti i sensi, piuttosto che far mangiare certe cose al mio piccolo sono disposta a mangiare pane e cipolla per tutta la vita, lui non mangerà e non indosserà cose che non siano di accertata provenienza Italiana.
Vorrei finire questo argomento dicendo che tutti i negozianti che vendono queste cose dovrebbero essere multati di una grossa cifra e soprattutto dovrebbero chiudere per lasciare il posto alla gente onesta Twisted Evil
Senza contare che in cina allevano cani per mangiare già questo per me basta e avanza per odiarli direte che sono razzista? ebbene si lo sono diventata Twisted Evil

E’ dovere di tutti andare avanti, non solo tecnologicamente ma anche in termini di rafforzare il nostro rispetto per la natura e gli esseri viventi.
Che cosa ci da il diritto di maltrattare ed assassinare il resto degli esseri viventi di questa terra? Se realmente siamo “esseri superiori” difendiamo i deboli invece che maltrattarli e prendiamoci cura dell’ambiente che ci circonda, dove tutti gli esseri viventi debbono convivere con amore e tolleranza. Twisted Evil

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Anche in Italia il gelato per cani: Ice Bau

Messaggio Da Admin Mary il Gio Mag 31, 2012 8:00 pm

È tempo d’estate e di gelati, ed ora esiste anche l’ice cream per chi fa bau. Per la precisione, si chiama IceBau, ed è un gelato specifico per Fido: non a caso è costituito da ingredienti che soddisfano sia le esigenze fisiologiche dei cani sia la loro capacità digestiva e il loro metabolismo. È infatti un gelato dagli ingredienti freschi e genuini, molto digeribile grazie all’uso delle proteine del latte delattosato, non contiene glutine, apporta poche calorie, pochi grassi ed è ricco di fibre utili alla regolarità intestinale. Si tratta di un prodotto che è nato nel 2005 da un’idea di Roberto Lobrano della Ice Rock di Celle Ligure, ed è stato creato con la consulenza di un veterinario.

L’IceBau in Italia c’è da pochissimo, ma è già un successone, tanto da aver dato luogo a vere e proprie statistiche: per fare un esempio, quali gusti preferiscono i cani italiani?I cani del sud amano la vaniglia, i cani del centro prediligono lo yogurt mentre i cani del nord il gelato al riso.

Nonostante si stia parlando dell’Italia, il gelato per cani è nato in Inghilterra grazie all’idea della Wagg.

E' commestibile anche per i padroncini di Fido e, per le caratteristiche prima descritte, è ottimo per i celiaci e per chi è a dieta dimagrante. Pronti a mangiare un bel gelato in due mano nella zampa con il vostro pelosetto?




Bellissimo e dolcissimo video!! Twisted Evil

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Il noleggio dei cani * Un amico fedele? Solo per qualche giorno..*

Messaggio Da Admin Mary il Mar Lug 03, 2012 5:49 pm

Fa un certo effetto sentire parlare di noleggio di cani. Sì proprio così: cani!

L’idea è tutta americana, tanto per cambiare. La californiana Marlena Cervantes circa cinque anni fa ha fondato la FlexPetz, un’agenzia che si occupa di allevare e custodire i cani mettendoli a disposizione per un tempo determinato di chi, per motivi di tempo, di spazio o di costo, non vuole impegnarsi a lungo termine; il cocker o il bassotto in questione, come qualsiasi altro bene di consumo, possono migrare di padrone in padrone, per qualche giorno o per poche ore: per comprare a tempo un po’ di affetto, o per passeggiare sfoggiando un esemplare di razza al guinzaglio.

Dopo San Diego e Los Angeles la FexPez ha aperto nuove sedi a New York e Boston, ma più recentemente il successo dell’iniziativa sembra aver preso piede anche in Europa: Londra, Parigi, Berlino e persino in Italia.

Le agenzie di Dog Rental nascono sul modello di quei canili pubblici che incoraggiano i volontari a prendere con sé i cani abbandonati. In questo caso però il servizio punta ad essere di alta qualità poiché i cani sono addestrati, coperti da assicurazione, certificato di buona salute e un collare con dispositivo Gps; inoltre il noleggio comprende un corredo: cuccia, osso e pappa.

Per usufruire del servizio è necessario pagare una quota di iscrizione all’agenzia (125 euro) e scegliere il cane desiderato da un book fotografico. I costi di noleggio sono: 15 euro all’ora, 65 euro per un giorno, il pernottamento è consentito pagando un supplemento, e per il week end ci sono tariffe agevolate.

Così tra polemiche animaliste e idee di business diventa semplice anche “procurarsi” l’amico fedele, che poi fedele non è, dato il (suo malgrado) continuo girovagare di casa in casa e di padrone in padrone. Ma è senza dubbio apprezzabile l’opportunità che viene data alle povere bestie abbandonate di essere curate e coccolate, anche se solo “on demand”.

Capricci o opere di bene? Desiderio di non accollarsi responsabilità a lungo termine o consapevolezza di non poter dare il massimo a un cucciolo? Moda o insensibilità.

Forse tutto o forse niente, dipende sempre da noi, questo è certo.
Dal web: rentalblog.it

Secondo me si tratta di una stupida moda ma soprattutto di tanta insensibilità! Twisted Evil

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Lennox, l'addio della famiglia: "Adesso sei libero" Il commovente messaggio della famiglia di Lennox.

Messaggio Da Admin Mary il Ven Lug 13, 2012 2:58 am

La storia di Lennox ormai la conoscono tutti: si tratta del cane meticcio, simile a un pitbull, giustiziato oggi proprio a causa della sua somiglianza a questa razza, considerata "pericolosa per l'uomo" in Irlanda del Nord. Per molti giorni animalisti di tutto il mondo si sono stretti nel mondo di internet per evitare il peggio e per strappare alla morte il povero cane. Ma non c'è stato nulla da fare, alla fine, la crudeltà umana ha avuto la meglio. Lennox non c'è più, è stato giustiziato questa mattina, dopo un anno e mezzo di agonia. Il popolo della rete è indignato, la famiglia è - inutile dirlo - inconsolabile. Perché non è possibile farsene una ragione.



Il Telegraph questa mattina ha diffuso la notizia della sua morte, con un comunicato ufficiale del City Council: «Il cane Lennox, di razza simile al Pittbull, è stato soppresso stamattina in modo umano, in rispetto dell'ordinanza emessa dal County Country e confermata in appello. Anche se misure alternative alla soppressione sono previste in questi casi, non è stato possibile applicarel in questa particolare situazione»

L'ultimo messaggio della famiglia per il loro sfortunato compagno di vita recita così:

Lennox è stato ucciso alle 7 di questa mattina, alla famiglia non è stato permesso di dirgli addio, alla sua famiglia è stato rifiutato il permesso di essere al suo fianco.
Ti amiamo cucciolo, sarai per sempre ricordato per il tuo coraggio, le persone straordinarie che hai saputo unire, e per chi ti ha aiutato.
Tu sei amato ragazzo dolce, corri libero, ci rivedremo un giorno, sarai sempre vivo nei cuori di molti che hanno combattuto per te.
Non sei più nelle mani di coloro che causano dolore. Mad

Poverino ma che tristezza!! un abbraccio Lennox I love you

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Green Hill: sequestrato l’allevamento di beagle

Messaggio Da Admin Mary il Gio Lug 19, 2012 11:31 am

18/07/2012 - La Forestale in azione: tra i reati contestati c'è il maltrattamento di animali




Il Corpo forestale dello Stato sta eseguendo il sequestro di ‘Green Hill’, la nota azienda situata a Montichiari (Brescia) che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione. Lo riferisce SkyTg24 citando l’Ansa. Qualche tempo fa un blitz di animalisti causò un intervento della Digos.

IL SEQUESTRO – Il Corpo forestale dello Stato sta eseguendo il sequestro di ‘Green Hill’ la nota azienda situata a Montichiari (Brescia) che alleva cani beagle per i laboratori di vivisezione. Alle operazioni di ispezione e sequestro della struttura, disposte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Brescia, partecipano circa 30 forestali appartenenti ai Comandi provinciali di Brescia, Bergamo e al Nucleo Investigativo per i Reati in danno agli Animali (NIRDA). Presente anche personale della Questura di Brescia. L’operazione sta portando al sequestro di cani di razza beagle, sia cuccioli che adulti, e dell’intera struttura costituita da quattro capannoni, uffici e relative pertinenze per un totale di circa 5 ettari. Tra i reati contestati quello di maltrattamento animale.

LEGAMBIENTE E LAV - In questi mesi e’ all’esame del Senato la norma, gia’ approvata dalla Camera, che vieterebbe l’allevamento di cani, gatti e primati non umani per la sperimentazione, imporrebbe l’obbligo di anestesia e analgesia per i test e, vietando le esercitazioni belliche e didattiche con animali, sosterrebbe concretamente il ricorso ai metodi sostituivi della vivisezione. Alla luce di questi sviluppi giudiziari, conclude la Lav, ‘rivolgiamo un nuovo appello ai senatori affinche’ l’articolo 14 della legge comunitaria sia finalmente approvato e possa essere di incentivo per la ricerca pulita, scientifica ed eticamente accettabile’. Lega antivivisezione e Legambiente prendono posizione sul sequestro dell’allevamento di beagle Green Hill e si augurano che gli accertamenti della Procura di Brescia facciano luce sulle reali condizioni cui versano gli animali e chiedono che il Senato approvi la legge che vieta l’allevamento di animali per la sperimentazione. ‘Grazie agli atti presentati dalle due associazioni e’ stata finalmente riaperta l’inchiesta giudiziaria sulle modalita’ di detenzione degli animali nella megastruttura. – ha dichiarato Gianluca Felicetti, presidente della Lav – Ci auguriamo che gli accertamenti in corso, disposti dalla Procura, possano fare luce, definitivamente, sulle reali condizioni di vita degli animali rinchiusi nei padiglioni della struttura in attesa della spedizione verso gli ‘acquirenti’, e sull’impossibilita’ di Green Hill di garantire il rispetto delle necessita’ fisiche e comportamentali dei cani, visti i numeri enormi di cui si parla’. ‘In questi mesi – spiegano le due associazioni – e’ all’esame del Senato la norma, gia’ approvata dalla Camera dei Deputati, che vieterebbe l’allevamento di cani, gatti e primati non umani per la sperimentazione, imporrebbe l’obbligo di anestesia e analgesia per i test e, vietando le esercitazioni belliche e didattiche con animali, sosterrebbe concretamente il ricorso ai metodi sostituivi della vivisezione. Alla luce di questi sviluppi giudiziari rivolgiamo un nuovo appello ai senatori affinche’ l’articolo 14 della Legge Comunitaria sia finalmente approvato e possa essere di incentivo per la ricerca pulita, scientifica ed eticamente accettabile’. (ANSA).

Grande notizia!! era ora!!  Twisted Evil


Ultima modifica di Admin Mary il Gio Ott 24, 2013 12:45 pm, modificato 1 volta

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

GREEN HILL, LA FEDERAZIONE CHIEDE L'AFFIDO DEI BEAGLE SEQUESTRATI

Messaggio Da Admin Mary il Ven Lug 20, 2012 2:10 pm

Venerdì, 20 Luglio



Con una lettera inviata al pm titolare dell'inchiesta
GREEN HILL, LA FEDERAZIONE CHIEDE L'AFFIDO DEI BEAGLE SEQUESTRATI
Con una lettera inviata al sostituto procuratore del tribunale di Brescia, dott. Ambrogio Cassiani, titolare del procedimento che ha portato ieri al sequestro dell'allevamento di cani Beagle Green Hill di Montichiari da parte della Procura di Brescia, la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente - che riunisce tutte le principali organizzazioni onlus attive per la tutela del benessere e dei diritti degli animali - ha formalizzato "la propria disponibilità, anche attraverso il network di associazioni ad essa aderenti, ad assumere l'affido dei cani di razza Beagle attualmente detenuti nella struttura in oggetto per una loro ricollocazione presso adeguate famiglie italiane". É quanto si apprende in una nota diffusa questo pomeriggio dalla Federazione, sottoscritta dai presidenti delle associazioni animaliste che ne fanno parte e che sono da sempre in prima linea nella battaglia contro la struttura di Montichiari: Chiliamacisegua, Enpa, Lav, Lega del Cane, Leidaa, Noi Animali, Oipa e Sos Levrieri. Unitamente alla richiesta di affido dei cani posti sotto sequestro, la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente ha poi voluto rinnovare al dott. Cassiani e alla Procura di Brescia "l'espressione di stima e riconoscenza per l'importante azione svolta".
Dal web: Animali e ambiente nel cuore

Sono felicissima che i piccoli Beagle potranno essere adottati e spero che tutti trovino tanto amore dopo tante sofferenze! Twisted Evil

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Anima Randagia: hanno sparato a uno dei nostri cani, siamo costretti a chiudere

Messaggio Da Admin Mary il Sab Lug 21, 2012 1:33 am

20 luglio 2012
Riportiamo a seguire, interamente e senza commenti, la nota diffusa dall’Associazione catanzarese Anima Randagia in merito al gravissimo episodio di violenza occorso negli scorsi giorni. Di che parla? Non solo di abusi ai danni di animali inermi e innocenti, ma anche di pesantissime intimidazioni nei confronti di che dell’attivismo ha fatto una vera e propria missione.

Questo episodio racconta del dolore dei volontari ma anche del loro coraggio. E, naturalmente, della vigliaccheria assoluta di chi spara cinquanta pallini da caccia a tradimento a un cucciolo di cane indifeso.

“Uno dei tanti cani di proprietà dell’Associazione Anima Randagia di Catanzaro, accudito e amato dai volontari della stessa, ha subito uno degli atti più ignobili che l’uomo possa compiere ai danni di un animale.

Fiume, recuperata quattro mesi fa intrappolata sotto l’argine della fiumarella che attraversa la città in forte stato di shock e denutrizione, è stata volutamente sparata ad una distanza di almeno 50 metri, investita dalla punta del naso alla punta della coda da una cinquantina circa di pallini di piombo.

Occhio compromesso, zampa claudicante e una miriade di pallini che resteranno a vita all’interno del suo corpo con la possibilità di subire un avvelenamento da piombo in futuro che potrebbe portarla solo alla morte.

A questo punto i nostri cani, le nostre Anime Randagie non sono più al sicuro in quel unico maledetto posto che siamo riusciti a trovare per svolgere la nostra attività, il nostro quotidiano sostituirci alle Istituzioni completamente assenti e latitanti in questa terra dove la tutela e il rispetto degli animali è terribilmente inesistente.

Solo nei primi 6 mesi di vita l’associazione è riuscita ad alleggerire le casse comunali al mantenimento di oltre 100 cani che sono stati regolarmente recuperati, curati e sistemati presso ottimo famiglie affidatarie con tanto di regolare microchip, ciclo vaccinale completo e firma di regolare modulo di adozione.

E’ stato un episodio che ci ha sconvolto, un vero e proprio atto intimidatorio e di avvertimento.

E’ troppo tempo che urliamo a gran voce la nostra situazione, che accomuna tutte le associazioni e volontari su territorio, è troppo tempo che chiediamo aiuto al Comune e agli organi preposti per riuscire ad ottenere un pezzo di terra dove costruire la nostra oasi.

Per questo, ora più che mai, chiediamo di essere ascoltati, chiediamo di essere accolti dal Sindaco entrante Sergio Abramo per cercare una soluzione, un modo per risolvere il problema del randagismo che avvolge la nostra città.

Noi siamo quelli che non stanno in silenzio, noi siamo quelli che denunciano abusi e soprusi senza guardare in faccia nessuno, noi siamo quelli che mai si nascondono dietro la propria attività….NOI SIAMO QUELLI CHE DANNO FASTIDIO.

Colpire un nostro cane è stata una dichiarazione di guerra.

L’Associazione a questo punto si vede costretta a bloccare la sua opera. l’Associazione a tempo indeterminato non potrà più accorrere in aiuto a tutti quei randagi che ormai riempiono le strade della nostra amata città, animali che con le sole proprie forze fisiche, economiche e mentali i volontari hanno sempre accudito, messo in sicurezza, amato e sistemato nel corso di questo anno. Ci dispiace profondamente bloccare la nostra attività di recupero e di aiuto ma in queste condizioni non ci è più possibile operare. Aspettiamo in silenzio di parlare con il Sindaco, aspettiamo in silenzio la speranza di un cambiamento, noi vogliamo continuare ad operare, ma dovete metterci in condizioni di farlo.

Francesca Console, Oreste Colicchia, Roberta Stasi, Egle Procopio, Valeria Colosimo

Associazione Anima Randagia, Per la Tutela degli Animali in Calabria – CATANZARO

***
Chiunque volesse sostenerci e rafforzare il nostro grido di dolore può farlo scrivendo ai giornali, alla Provincia, al Comune, alla Regione.

Noi siamo stanchi.
Grazie.
***

redazione@catanzaroinforma.it ilquotidiano.cz@finedit.com, redazione@giornaledicalabria.net, giusvabranca@strill.it, raffaelemortelliti@strill.it, info@calabriaora.it, redazione.web@calabriaora.it , redazione@ondacalabra.it, redazione@newz.it, direttore@ionionotizie.it, redazione@videocalabria.tv, terri.boemi@radiotelespazio.tv, info@articolo21.tv, info@linopolimeni.it, staff@linopolimeni.it, tgrweb@rai.it, buongiornoregione.calabria@rai.it, redazione@catanzarolive.it, direzione@catanzarolive.it, cronacacatanzaro@gazzettadelsud.it, tutela.animale@sanita.it, presidente@provincia.catanzaro.it, serena.casu@gmail.com, cn24@mediaser.eu, ruggiero@mediaser.eu, redazione@lameziaclick.com, redazione@uscatanzaro.net, info@animalieanimali.it, prefettura.catanzaro@interno.it,

Fiume prima dell’incidente


e una delle radiografie che mostrano il danno causato dalla fucilata.

Come e perchè fare così male a questo povero cucciolo, quanta cattiveria e crudeltà in questo gesto barbero No

✩✩✩✩✩♥✩✩✩✩✩
♥️ Mary ♥️

 
vieni a visitarmi
♥️ Doggy Shop ♥️
avatar
Admin Mary
Admin
Admin

Messaggi : 344
Reputazione : 1
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Re: Animals News ♥ dal mondo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum